Regione Veneto

Comune di Soave
Portale Istituzionale

25 novembre: Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne - Il Colore del Rispetto - Incontro dedicato agli studenti della scuola media e dell'Istituto Berti di Soave

Pubblicata il 21/11/2022

 
Il prossimo 25 novembre, dalle ore 10.00, gli studenti soavesi
della scuola media e dell'Istituto Angelo Berti di Soave,
sono invitati a partecipare all’incontro organizzato dal Comune di Soave,
in collaborazione con l’Istituto comprensivo di Soave e
l’Istituto superiore IPSEOA Angelo Berti Verona, sezione staccata di Soave,
dal titolo: “Il Colore del Rispetto”,
che si terrà presso il Palazzetto dello Sport e che avrà come relatore
il prof. Pietro Lombardo, pedagogista direttore della società Centro Studi Evolution di Verona.

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è occasione ricorrente per riflettere su un fenomeno che purtroppo, ancora oggi, continua ad essere di triste attualità sia per gli eventi legati ad un’efferata violenza nei confronti delle donne riportati dalla cronaca, sia per gli aspetti che emergono con maggiore fatica perché legati all’agire quotidiano, con forme più silenziose e subdole, perpetrato senza destare alcun clamore.
La violenza contro le donne, infatti, non si esprime solo con l’aggressione fisica, ma anche attraverso la violenza verbale, le vessazioni psicologiche, i ricatti economici, le minacce, ecc. Fenomeni questi che si sono particolarmente acuiti durante il periodo della pandemia a causa della forzata convivenza tra le mura domestiche.
Alla base di tutte queste forme di violenza vi è sostanzialmente una mancanza di rispetto basata sull’idea inaccettabile che il rapporto tra uomini e donne non sia fondato sul riconoscimento di reciproca parità.
Per questo motivo il Comune di Soave ha deciso di investire in forma proattiva sulle nuove generazioni offrendo agli studenti della scuola secondaria di primo grado e della scuola secondaria di secondo grado l’occasione di riflettere sul tema del rispetto. Il messaggio che si vuole far arrivare ai ragazzi è che qualsiasi tipo di violenza – verbale, fisica o emotiva – non è mai “OK” e che ragazze e ragazzi, uomini e donne meritano le stesse opportunità e lo stesso trattamento.
Se i preadolescenti comprendono il valore della parità, è più probabile che capiscano anche che trattare le donne in modo irrispettoso e/o essere violenti nei loro confronti non è comportamento corretto, non è rispettoso, non è accettabile. E’ importante, inoltre, che i nostri ragazzi maturino la consapevolezza che la mancanza di rispetto si manifesta anche in piccoli modi, in comportamenti impercettibili, spesso ignorati, che possono passare inosservati, entrando nel vissuto quotidiano con la veste di una falsa “normalità”.
E’ possibile spezzare questo ciclo vizioso facendo comprendere ai ragazzi il valore del rispetto verso sé stessi e verso gli altri, l’importanza di trattare sé stessi e gli altri con pari dignità e considerazione. Solo in questo modo i nostri ragazzi avranno la possibilità di costruire relazioni sane, arricchenti e felici.

Categorie eventi | news

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto